Comunicazione Post Audax

Il primo Audax della Valpolicella si è concluso. Per noi è stata un’esperienza che ci ha messi alla prova sotto numerosi aspetti: sia “fisicamente”, dato che per oltre sei mesi abbiamo dedicato anima e corpo a questa manifestazione, sia come Club, in quanto, talvolta, trovare un accordo tra di noi per prendere importanti decisioni organizzative, non è stato così facile. Però, ora che il tutto si è concluso, possiamo dire di avere raggiunto una serie di importanti risultati: siamo cresciuti, abbiamo un’esperienza in più, abbiamo imparato numerose cose dai nostri errori e abbiamo iniziato a conoscere il funzionamento del mondo della regolarità.

Pubblichiamo questa news per un duplice motivo.

Il primo è senza dubbio per ringraziare tutti i partecipanti. E’ anche grazie alla loro presenza se il tutto si è svolto senza particolari problemi. Ci auguriamo che tutti siano soddisfatti, almeno quanto noi, dall’organizzazione e dallo svolgimento dell’Audax. Siamo consci di non essere stati perfetti, ma, come detto prima, abbiamo imparato molto e molto ancora abbiamo da imparare. La prossima volta siamo sicuri sarà ancora meglio di questa.

Il secondo è per una doverosa rettifica. Durante il Controllo Timbro Orario, si è verificato un unico ma fondamentale errore. Per un errore di trascrizione dell’orario, sono stati assegnati 400 punti di penalità al pilota numero 54, Ruggero Paiola, facendo classificare Ruggero al 12° posto con un totale di 525 punti.
Però, se andiamo a verificare la classifica, notiamo che togliendo questi 400 punti la situazione cambia notevolmente. Il primo classificato, Manlio Robotti col numero 68, ha infatti totalizzato 157 punti, mentre Ruggero, al netto della penalità erroneamente assegnata, ne ha totalizzati soltanto 125.

Ruggero Paiola è quindi il reale vincitore del Primo Audax della Valpolicella.

Purtroppo, in parte per inesperienza (per sua stessa ammissione, Ruggero è un principiante della regolarità) in parte per un nostro errore nel valutare le tempistiche tra la pubblicazione delle classifiche parziali e la consegna delle tabelle di marcia, ci siamo accorti dell’errore troppo tardi, quando la classifica era già stata ufficializzata. E’ stato solo grazie all’incredibile fair play di Ruggero se la cena non si è trasformata in un tavolo di polemiche. Noi non possiamo che ringraziarlo per questo e con questa comunicazione vogliamo, per quanto possibile, rendergli giustizia.
Quindi, cari piloti, prestate attenzione: c’è un altro agguerritissimo concorrente alle gare di regolarità con il quale fare i conti. Se da “principiante” ottiene questi punteggi, credo non ci sarà scampo una volta che avrà raggiunto la “maturità agonistica”.

Un’altra doverosa precisazione riguarda la classifica del podio del Trofeo Pascoli. Nei primi 4 posti si sono classificati ben 3 partecipanti con lo stesso identico tempo valutato al centesimo.
Al primo posto troviamo correttamente U. Lamberti con 2 penalità. Al secondo posto troviamo A. Vaselli, E. Scudellaro e R. Paiola a pari merito con 6 punti di penalità. In questo caso, da regolamento, i cronometristi avrebbero dovuto valutare la classifica in base al piazzamento nella prova precedente, cosa che però non hanno fatto comunicandoci una classifica non veritiera. Andando a verificare abbiamo riscontrato i seguenti posizionamenti:

1° U. LAMBERTI
2° E. SCUDELLARO
3° R. PAIOLA

Siamo in fase di approfondimento con i cronometristi per capire il motivo di questa (e non solo questa) loro mancanza.

Non potendo, a questo punto, fare altro che scusarci per questi disguidi, alleghiamo la classifica generale corretta e auguriamo a tutti una buona stagione Vespistica.

Classifica Audax 2017

Vespa Club Pescantina
Gruppo Farobasso Veronese

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *