Regolamento

Ultimo aggiornamento al regolamento: 28/05/2017

 

Regolamento della manifestazione

Organizzazione

Il Vespa Club Pescantina (di seguito per brevità “VCP”) organizza in data 3 giugno 2017 un evento denominato

AUDAX DELLA VALPOLICELLA

E’ una manifestazione vespistica internazionale di natura turistico-amatoriale a velocità media imposta, che si propone di porre in risalto l’abilità di guida, la regolarità di marcia e la resistenza del mezzo su strade aperte al traffico, osservando le regole del Codice della Strada.

I termini “Audax” , “gara” o “pilota/i” presenti sui manifesti o su altri supporti non sono coerenti quindi con la vera natura della manifestazione in quanto non agonistica.

 

Iscrizioni

Le iscrizioni potranno avvenire mediante il sito (www.audaxdellavalpolicella.it) e saranno considerate e validate al versamento della quota di partecipazione. Il numero di iscrizioni accettate sarà di massimo 150 posti.

L’organizzazione, per motivi organizzativi, si riserva di variare il numero di partecipanti.

La quota di partecipazione per il pilota è fissata in €. 180,00 e comprende:

– Placca commemorativa personalizzata;

– Polo personalizzata;

– Diploma “Brevetto Audax”;

– Punzonatura del mezzo;

– Poster ricordo;

– Fascia personalizzata con numero di gara;

– Kit adesivi personalizzati;

– Colazione di benvenuto;

– Ristoro;

– Cena di Gala;

– Carro scopa.

E’ prevista la partecipazione alla Cena di Gala di eventuali accompagnatori, previa comunicazione al Comitato Organizzatore e disponibilità dei posti, al prezzo di Euro 60,00.

 

Caratteristiche della manifestazione

Art.1 – La durata della manifestazione è di un solo giorno. La lunghezza del percorso è fissata in circa 220 Km con partenza da Arcè di Pescantina presso “Az. Vitivinicola  Monteci” sabato 3 giugno 2017 dalle ore 8.00 e arrivo nella stessa località dalle ore 17.45 circa. Nello stesso luogo viene eletto domicilio anche per la Direzione Gara.

I partecipanti dovranno seguire un percorso indicato sul regolamento che verrà consegnato nel pacco gara; il percorso sarà comunque indicato da apposite frecce.

Durante il percorso si troveranno:

  • 3 controlli Timbro (CT);
  • 1 controllo timbro orario (CTO);
  • 5 controlli orari (CO)

 

Per Controllo Timbro (CT) si intende un controllo in un punto obbligato lungo il percorso allo scopo di verificare l’effettivo passaggio dei partecipanti. Sarà allestita una postazione segnalata con apposito cartello sulla strada dove il concorrente si fermerà per far apporre un timbro sulla tabella di marcia.

Per Controllo Timbro Orario (CTO) si intende un punto di passaggio obbligato lungo il percorso dove il concorrente dovrà presentarsi ad un tempo imposto. Dal quel tempo il concorrente ha a disposizione 1 minuto per consegnare la tabella di marcia e farsi apporre il timbro dal Commissario preposto.

Ogni ritardo superiore al minuto primo viene penalizzato.

Per Controllo Orario (CO) si intende un controllo in un punto di passaggio obbligato dove i partecipanti, al passaggio sulla fotocellula, sono sottoposti al controllo al centesimo di secondo su un orario solare a loro assegnato. La tabella di marcia di ogni partecipante riporta chiaramente e precisamente l’orario di passaggio. La differenza in più o in meno rispetto al previsto orario di passaggio comporterà la penalità.

 

Art.2 – Verranno istituiti dei tratti “no-stop“ prima dei rilevamenti cronometrici (vedi CO). I tratti “no-stop” saranno opportunamente segnalati con appositi cartelli sulla strada, strisce di contenimento e/o birilli, oltre le quali è penalizzata l’uscita.

In questi tratti è fatto divieto di invertire la marcia, mettere i piedi a terra o trovare comunque appoggi di qualunque genere; è consentito tuttavia, allo scopo di maturare l’orario teorico esatto, procedere a zig-zag e comunque nel rispetto del codice della strada. Una volta superato il cartello di inizio tratto no stop non è possibile tornare indietro.

Alla partenza è rilevabile l’ora ufficiale della manifestazione.

La manifestazione si svolgerà su strade aperte alla normale circolazione stradale, pertanto i partecipanti dovranno attenersi scrupolosamente alle regole del Codice della Strada.

 

Percorso

Art.3 – Pur essendo il percorso indicato da frecce negli incroci di deviazione, il partecipante potrà visionare sul regolamento che gli verrà consegnato la cartina geografica dell’itinerario. La partenza sarà ad Arcè di Pescantina e si attraverseranno i comuni di Rivoli Veronese, Caprino Veronese, Ferrara di Monte Baldo, Brentonico (TN), Avio, Sant’Anna d’Alfaedo, Erbezzo, Boscochiesanuova, Cerro Veronese, Grezzana, Fumane e Sant’Ambrogio di Valpolicella.

 

Tabella di Marcia (TM)

Art.4 – Nel pacco gara verrà fornita la tabella di marcia (TM) individuale per ogni concorrente dove verranno specificati tutti i tempi, la velocità media, gli orari ed i luoghi dei controlli previsti della manifestazione e gli spazi dove verranno apposti i timbri di transito. Spetta al concorrente la verifica dell’avvenuta apposizione del timbro di transito.

Il Direttore di Gara, in caso di maltempo o imprevisti, si riserverà la facoltà di modificare le medie di percorrenza per tutelare la sicurezza dei partecipanti.

 

Mezzi, categorie e limitazioni

Art.5 – La partecipazione è ammessa a tutti i possessori di Vespa costruite dall’anno 1946 all’anno 1986, escluse Vespa automatiche e di cilindrata 50 cc.

Nello specifico la manifestazione è suddivisa nelle seguenti categorie:

– CAT. STORICHE : Vespa faro basso costruite dal 1946 al 1957, incluso modello U, VL, All State nonché Vespa Acma, Douglas, Hoffmann, Motovespa e Messerschmitt;

– CAT. VINTAGE : Vespa prodotte dal 1957 al 1986, incluso tutti i mod. GS ed escluse Vespa automatiche e Vespa di cilindrata 50 cc.

 

L’ammissione alla gara è subordinata alle seguenti regole:

  1. a) il veicolo deve essere in regola con il C.d.S. e con tutte le normative vigenti in materia;
  2. b) il veicolo deve essere coperto da Assicurazione RC;
  3. c) il veicolo deve essere in regola con la revisione;
  4. d) il veicolo deve essere provvisto di regolari documenti;
  5. e) il partecipante deve essere in ottime condizioni fisiche ed in possesso di patente per la guida del motoveicolo con cui si intende partecipare alla manifestazione.

Nessun passeggero è ammesso.

Il partecipante dovrà dichiarare sotto la propria esclusiva responsabilità di godere di buona salute e di non essere sotto l’effetto di stupefacenti e/o alcool.

 

Art.6 – Con l’iscrizione alla manifestazione, il concorrente accetta il contenuto del presente Regolamento e dichiara sotto la propria responsabilità che il motoveicolo con cui intende partecipare è in regola con le norme del Codice della Strada e che i dati personali e del veicolo con cui intende partecipare alla manifestazione sono rispondenti al vero. È obbligatorio l’uso di casco regolarmente omologato ed abbigliamento consono e protettivo.

E’ raccomandato abbigliamento adeguato, come capi tecnici con protezioni spalle-gomiti e il paraschiena protettivo. Ogni partecipante dovrà esporre sul proprio mezzo il fascione anteriore dell’ Audax della Valpolicella nonchè l’adesivo sullo scudo, per essere riconosciuto dagli organi di gara.

 

Cronometristi

Art.7 – La gestione del cronometraggio sarà affidata ad un apposito gruppo di cronometristi ufficiali appartenenti alla Federazione Nazionale Cronometristi – Sezione di Verona. Essi garantiranno l’esatta presa dei tempi nel rispetto del presente regolamento e produrranno le classifiche di gara. L’unità di tempo (UT) per tutti i controlli CO è il centesimo di secondo. Le postazioni dei Controlli Orari cesseranno di rilevare i tempi 30 minuti dopo l’orario teorico dell’ultimo concorrente. La loro postazione è “off limits”: è permesso l’accesso soltanto allo staff organizzatore, identificabile e riconoscibile. Chiunque dei partecipanti non rispetti tale prescrizione potrà essere sanzionato ad insindacabile giudizio del Direttore di Gara. Tale prescrizione è valida anche per elementi del pubblico riconducibili in qualsiasi modo ai partecipanti.

 

Briefing

Art.8 – Il VCP organizza alle 18.00 di venerdi 02 Giugno, presso la società Tecnovap, e alle ore 7.15 di sabato 3 giugno 2017, presso l’az. vitivinicola Monteci, un briefing che illustrerà il percorso comunicando ai partecipanti ogni notizia e/o segnalazione degne di nota ed utili alla sicurezza dello svolgimento della manifestazione nonché per affrontare i vari controlli previsti.

 

Allestimenti speciali

Art.9 – I veicoli iscritti potranno essere equipaggiati con strumentazioni di rilevamento del tempo. I concorrenti potranno essere muniti solamente di cronometri meccanici analogici o in alternativa di orologi a lancette (escluso modelli elettronici). Il concorrente che scorrettamente impiegasse strumenti digitali o gps sarà escluso dalla classifica. E’ vietata la sincronizzazione via cavo.

 

Classifiche premiazioni

Art.10 – Il punteggio per la classifica è dato dalla somma delle penalità dei singoli controlli orari e delle eventuali penalità acquisite durante la manifestazione. In caso di ex aequo, saranno presi come discriminante le minori penalità dell’ultimo CO, del penultimo CO e così a ritroso.

Verranno premiati i piloti per classifica assoluta, per categoria e premi speciali .

 

Penalità

Art.11 – Di seguito indichiamo le penalità:

– per ogni centesimo di anticipo o ritardo ai CO e CTO (tranne che per il minuto successivo al tempo di timbratura): 1 punto

– piede a terra (ogni) nei tratti no-stop: 300 punti.

– inversione di marcia nei tratti no-stop: 500 punti.

– salto/abbattimento dei birilli/ostacoli nel tratto del CO/no stop: 50 punti (il tocco senza abbattimento non genera penalità)

– arresto del veicolo nei tratti di “no stop”: 400 punti (possibile la messa in moto senza ulteriori aggravi). Se l’arresto avviene successivamente al passaggio della ruota anteriore sulla fotocellula non verranno assegnate penalità.

– ritardo o anticipo al CTO al di fuori del minuto regolare: 400 punti ogni minuto

– salto di CT/CO/CTO: 1000 punti

– mancato posizionamento sullo scudo della fascia e adesivo della manifestazione: 100 punti

– comportamento scorretto o di pericolo per se o per gli altri durante la manifestazione: 500 punti o squalifica a seconda della gravità a discrezione del direttore di gara.

– mancata riconsegna/perdita della tabella di marcia: 1000 punti

 

Ordine di partenza

Art.12 – Le partenze avranno inizio ad Arcè di Pescantina presso l’Azienda Vinicola Monteci alle ore 08.00 del 03.06.2017, con distacchi di 30 secondi tra ogni partecipante. Il pilota che si presenterà in ritardo alla partenza sarà considerato partito all’ora stabilita. Non saranno ammessi alla partenza piloti che si presentassero con un ritardo superiore ai 10 minuti.

 

Verifiche

Art.13 – I piloti dovranno presentarsi per le verifiche, le punzonature delle macchine e consegna del pacco gara venerdì 02 Giugno dalle ore 16.00 alle ore 18.00 (presso la società Tecnovap di Pescantina) oppure sabato 03 Giugno dalle ore 06.30 alle ore 07.15 (presso l’azienda Vitivinicola Monteci).

L’arrivo avrà luogo sempre nell’ Az. Vitivinicola Monteci ad Arcè di Pescantina ed i piloti al loro arrivo dovranno consegnare immediatamente ai commissari la Tabella di Marcia.

 

Reclami

Art.14 – I reclami dovranno essere presentati al Direttore di Gara previo pagamento di Euro 250,00 (restituiti in caso di reclamo fondato), entro 20 minuti dall’esposizione delle classifiche. Scaduti questi 20 minuti si intenderanno accettate le stesse e tutto lo svolgimento della manifestazione.

 

Disposizioni finali

Art.15 – Ogni partecipante al momento dell’iscrizione dichiara di aver preso conoscenza e di accettare il regolamento della manifestazione in tutte le sue parti, impegnandosi a rispettarne scrupolosamente i contenuti. Il partecipante dichiara, inoltre, di sollevare il Vespa Club Pescantina (Comitato Organizzatore) e tutti, senza eccezioni, il Direttore di Gara, gli addetti all’assistenza e controllo, gli enti proprietari e gestori delle strade percorse da ogni e qualsiasi responsabilità per danni ed inconvenienti, che a lui derivassero o derivassero a terzi o a cose di terzi, per effetto della sua partecipazione, prima durante e dopo la manifestazione, rinunciando a priori sia da parte sua che dagli aventi diritto a qualsiasi rivalsa ed a ogni ricorso a enti ed autorità. In caso di esclusione dalla manifestazione il partecipante non avrà diritto ad alcun rimborso e/o indennizzo. Si ribadisce che la manifestazione si svolge completamente su strade aperte al traffico e NON ha carattere di competizione. L’organizzazione non intende in alcun modo promuovere, incentivare o indurre nei partecipanti condotte irregolari, immorali o irrispettose della Legge e del buon senso. I partecipanti sono pertanto tenuti ad osservare il più scrupoloso rispetto delle norme del Codice della Strada, delle Leggi vigenti e delle civili norme di comportamento, educazione e rispetto degli altri.

Con la sottoscrizione della scheda di iscrizione il partecipante autorizza espressamente l’organizzazione, ai fini della diffusione diretta o indiretta del 1° Audax della Valpolicella nonché per ogni comunicazione promozionale ed azione pubblicitaria, ad utilizzare gratuitamente le immagini, fisse e/o in movimento, che lo ritraggano nonché ad utilizzare il proprio nome e/o pseudonimo. Il partecipante autorizza, altresì, gli organizzatori a cedere ai propri partner istituzionali e/o commerciali i diritti di utilizzazione dell’immagine e del proprio nome e/o pseudonimo previsti nel presente accordo. La presente autorizzazione alla utilizzazione della propria immagine e del proprio nome e/o pseudonimo deve intendersi prestata a tempo indeterminato, nel rispetto delle leggi, dei regolamenti dalle decisioni giudiziarie e/o arbitrali di ciascun Paese e dei trattati in vigore e/o futuri e senza limiti territoriali in tutto il mondo, per l’impiego in pubblicazioni e filmati vari, ivi inclusi, a mero titolo esemplificativo e non limitativo, materiali promozionali e/o pubblicitari realizzati su tutti i supporti.

L’organizzazione si riserva di modificare il presente regolamento in qualunque momento per motivi che riterrà opportuni per una migliore organizzazione della manifestazione stessa. Eventuali modifiche a servizi, luoghi ed orari saranno opportunamente comunicate tramite avvisi sul sito www.audaxdellavalpolicella.it e/o via mail, se comunicato.

 

Il Direttore di Gara – Riccardo Milani

 

 

ll Presidente del Vespa Club Pescantina –  Riccardo Milani

Il Segretario della Manifestazione – Ivan Frigo

 

 

 

Clicca sull’anteprima per visualizzare/scaricare il regolamento.

Click on the picture below to view/download the official regulation.